Assistenza tecnica agli uffici di placement ed erogazione diretta dei servizi di Garanzia Giovani per 6.000 neet (Not in Education, Employment or Training) di 50 istituti tecnici e 3 università piemontesi. Queste le azioni previste dal programma FIxO – YEI (Youth Employment Initiative), il pacchetto di misure volte a favorire, da una parte, una maggiore qualità della formazione e, dall’altra, l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro.

Obiettivo del progetto, presentato oggi in un convegno a Torino, è guidare gli Istituti Tecnici e Professionali verso un ruolo maggiormente proattivo, che consenta loro di diventare protagonisti nel mercato del lavoro, insieme al sistema dei servizi pubblici e/o privati.

L’intervento, che prevede un impegno di risorse per un milione e 274 mila euro, è strutturato in azioni di sistema e azioni dirette. Nel primo caso si tratta dell’assistenza tecnica che recupera la funzione tradizionale del Programma FIxO volto a supportare la crescita e la qualificazione dei servizi di orientamento e placement scolastici e universitari. Le azioni dirette supportano la transizione scuola-lavoro dei giovani coinvolti nella Garanzia Giovani.

I servizi erogati in modo diretto nei confronti dei neo diplomati e dei neo laureati, in collaborazione con gli uffici di placement scolastici e universitari, garantiscono accoglienza e informazione, accesso alla Garanzia Giovani (2 ore a giovane), orientamento specialistico (fino a 6 ore per giovane).

La Regione Piemonte – commenta l’assessore regionale all’Istruzione, Lavoro e Formazione professionale Gianna Pentenero – saluta con favore questa iniziativa che si propone di combattere disoccupazione giovanile e dispersione scolastica con azioni di orientamento mirate, messe in campo dai soggetti più vicini ai ragazzi, quali, appunto, le scuole. Gli istituti scolastici e le università sono infatti luoghi ideali per mettere in relazione i giovani con il mondo del lavoro perché consentono di ottimizzare i tempi di inserimento ed evitare prolungati periodi di inattività”.

Gli istituti interessati possono inviare il modulo di iscrizione a FIxO YEI entro l’11 dicembre 2015 a coesionesociale@regione.piemonte.it indicando nell’oggetto della mail “Candidatura Progetto FIxO YEI – nome istituto”.