Si è svolto mercoledì 18 luglio presso l’assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, alla presenza dell’assessora Pentenero, di azienda, sindacati e della Città di Vercelli, il nuovo tavolo sulla situazione della Perstorp Polialcoli di Vercelli, l’azienda di proprietà svedese che l’11 giugno scorso ha aperto una procedura di licenziamento collettivo per cessazione di attività per 72 lavoratori.

L’amministratore delegato di Perstorp Italia ha riferito che la casa madre svedese ha raggiunto ieri un accordo con la cordata di imprenditori, già citata nell’incontro dell’11 luglio, interessata a rilevare il sito industriale e almeno una parte dei dipendenti. Il nuovo soggetto, a quanto si è appreso, produrrà nello stabilimento di Vercelli anche per conto terzi per Perstorp stessa.

Il confronto, che dovrà coinvolgere necessariamente anche il nuovo imprenditore, riprenderà ora in sede sindacale. Il primo appuntamento di terrà venerdì prossimo all’Unione Industriale di Vercelli.

“Restiamo in attesa – dichiara l’assessora regionale al Lavoro Gianna Pentenero – di conoscere l’esito della trattativa e a disposizione, in qualunque momento, delle parti per offrire il nostro supporto. Prendiamo atto della notizia positiva comunicata, ma attendiamo di conoscere più nel dettaglio i contenuti dell’accordo”.