Si è svolto oggi presso l’assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, alla presenza di azienda, organizzazioni sindacali e amministratori locali di Chieri e Riva di Chieri, l’esame congiunto per la cassa integrazione straordinaria per riorganizzazione aziendale per 24 mesi per i 413 lavoratori della Ventures Srl, l’azienda che dal 16 luglio subentrerà, attraverso cessione di ramo d’azienda, all’Embraco di Riva di Chieri assorbendone tutto il personale. Il verbale conferma i contenuti dell’accordo sindacale raggiunto il 6 luglio scorso all’Amma, che prevede un primo rientro al lavoro di 90 dipendenti per l’implementazione del piano industriale e le necessità del nuovo processo produttivo, a cui seguirà gradualmente la ripresa dell’attività per tutti i dipendenti. “Esprimo soddisfazione – dichiara l’assessora al Lavoro della Regione Gianna Pentenero – per l’esito della trattativa che salvaguarda l’occupazione e restituisce un futuro industriale al sito di Riva di Chieri. Ci tengo a sottolineare che rispetto al progetto presentato a maggio al ministero dello Sviluppo economico, le trattative con l’azienda Astelav non si sono interrotte, ma è ancora in corso il confronto tra le parti interessate, che mi auguro possa trovare soluzioni concrete il più presto possibile”.