Si è svolto mercoledì 11 luglio presso l’assessorato al Lavoro della Regione Piemonte il tavolo sulla situazione della Perstorp Polialcoli di Vercelli, l’azienda di proprietà svedese che l’11 giugno scorso ha aperto una procedura di licenziamento collettivo per cessazione di attività per 72 lavoratori.

L’amministratore delegato di Perstorp Italia ha riferito l’esistenza di una trattativa, gestita direttamente dalla casa madre svedese, con una cordata di imprenditori potenzialmente interessata a rilevare il sito industriale e una parte dei dipendenti. Sull’identità del potenziale acquirente, così come sugli aspetti legati alla contrattazione sindacale, Perstorp non ha fornito ulteriori particolari. Il tavolo è stato quindi aggiornato a mercoledì 18 luglio.

Prendo atto – dichiara l’assessora regionale al Lavoro Gianna Pentenero – di quanto comunicato oggi dall’azienda, che potrebbe aprire un piccolo spiraglio in una trattativa molto delicata. E’ tuttavia necessario che la proprietà svedese, che ha rilevato la Polioli appena 9 mesi fa, crei le condizioni perché questo processo possa concludersi positivamente”.