Riprende il dialogo tra azienda e sindacati, dopo le tensioni delle scorse settimane. E’ l’esito del tavolo istituzionale che si è svolto oggi presso l’assessorato al Lavoro della Regione Piemonte sulla Sogefi di Sant’Antonino di Susa, azienda che produce filtri per il settore auto e impiega 184 dipendenti, tra lavoratori diretti e indiretti. “L’azienda – ha dichiarato l’assessore regionale al Lavoro Gianna Pentenero – ha risposto positivamente alla richiesta, avanzata dai sindacati, di ritirare anche l’ultimo dei quattro licenziamenti individuali dichiarati nel mese di marzo e confermato l’intenzione di continuare a investire in Piemonte, mantenendo il sito produttivo di Sant’Antonino di Susa, nell’ambito di un piano che permetta di far fronte alla riduzione dei volumi produttivi e al tempo stesso di rilanciare lo stabilimento piemontese”. “Si tratta – ha aggiunto Pentenero – di un primo passo in avanti significativo, la Regione Piemonte continuerà naturalmente a monitorare l’evolversi del confronto, che ora può riprendere in sede sindacale, sul futuro dello stabilimento, rendendosi disponibile a mettere in campo tutte le iniziative che dovessero rendersi necessarie per garantire i livelli produttivi e occupazionali”.