“La firma di oggi è un passo avanti importante, anche se naturalmente non conclusivo, per il futuro dello stabilimento Embraco di Riva di Chieri”. Così l’assessore al lavoro della Regione Piemonte, Gianna Pentenero, commenta il verbale sottoscritto il 27 marzo da azienda e sindacati presso l’assessorato regionale al Lavoro. Il documento deroga al termine dei 120 giorni della procedura di licenziamento collettivo che viene quindi prorogata fino al 31 dicembre 2018.

“Conclusa la procedura amministrativa – aggiunge Pentenero – inizia adesso un percorso che dovrà vedere tutte le parti impegnate nell’attuazione piena di quanto previsto dall’intesa raggiunta a inizio marzo al Ministero dello Sviluppo economico. La Regione conferma naturalmente il proprio impegno nel percorso di riqualificazione e ricollocazione dei lavoratori che dovrà andare di pari passo con il processo di re-industrializzazione per cui è previsto un nuovo incontro lunedì 9 aprile al Mise”.