Prendendo in prestito le iniziali della parola SEMPLICE, lo slogan che caratterizza la mia campagna elettorale, a partire da oggi vi propongo otto punti programmatici che considero strategici per lo sviluppo della nostra Regione e del nostro Paese.

S alute

E quità

M obilità

P ensioni

L avoro

I struzione

C omuni

E ducazione

sono aspetti cruciali per sostenere lo sviluppo del nostro territorio e restituire servizi e serenità alle famiglie. Si tratta di proposte reali e concrete su cui intendo impegnarmi.

Iniziamo con la S di SALUTE.
Abbiamo bisogno di investire su ospedali e presidi sanitari per ottenere luoghi di cura moderni e confortevoli, rafforzare la sanità intervenendo sulle liste di attesa, dare servizi e sollievo alle famiglie che hanno a carico non autosufficienti e scommettere sulla ricerca farmacologica per combattere le malattie rare, ad esempio.
Incrementare il fondo sanitario nazionale, dopo anni di tagli, significa garantire cure e salute, come giustamente ci chiedono le famiglie.