L’Assessorato al Lavoro della Regione Piemonte rende noto che si è svolto oggi l’esame congiunto per la richiesta di cassa integrazione straordinaria per crisi aziendale da parte della Burgo Group di Verzuolo (Cn). Il ricorso all’ammortizzatore sociale, a decorrere dal 22 gennaio 2018, avrà una durata di 12 mesi e interesserà un numero medio di 150 lavoratori. L’azienda si è data inoltre disponibile ad anticipare il trattamento di cassa integrazione.

L’assessora al Lavoro della Regione, cogliendo positivamente la decisione dell’azienda di non procedere ai licenziamenti, auspica tuttavia che questo periodo possa servire a Burgo Group per individuare soluzioni che consentano di mantenere la massima occupazione nel sito piemontese, elaborando un piano per il rilancio dell’attività aziendale.